domenica 14 Aprile 2024
Search
Close this search box.
Serie A
Empoli-Fiorentina 0-0

A mente fredda

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Iniziamo con il dire che la Fiorentina, come al solito, ha giocato per vincere. Come al solito ha cambiato molto dei giocatori in campo, schierando a destra una linea inedita formata da Dodo e Ikoné, alla prima da titolari. Diciamo poi che l’Empoli, anche in 11, ha giocato con 8 giocatori sulla linea difensiva, ed era prevedibile. Probabilmente il restare in 9 (Cambiaghi si è infortunato nel recupero) ha cambiato poco. Ricordiamo che noi abbiamo vinto partite in 10 contro 11 (vedi ad esempio Fiorentina-Atalanta 2-1 con la rete di Lirola in 10 contro 11). Da ultimo l’importante match di giovedì che può aver condizionato la testa (e la formazione).

La partita si è giocata a una porta sola con però solo due vere azioni da gol da parte della Viola (Ikoné e il tiro di Duncan) o 3 se vogliamo metterci quella di Jovic che ha portato all’espulsione dell’Empoli. Sopra le attenuanti. Possiamo però dire che la Fiorentina, pur giocando contro una squadra inferiore tecnicamente e numericamente, non ha saputo concretizzare la mole di gioco. Sterile potremmo dire.

Possiamo dire certamente che la catena di destra non ha funzionato (Dodo-Ikoné) anche se il francese è stato molto cercato e si è visto sempre al centro dell’azione. È mancato lo spunto finale, il guizzo che si richiede a giocatori del genere. Ma voglio credere che Italiano potrà far riacquisire fiducia al giocatore perché credo che sia questa che soprattutto manchi oggi a Ikoné. Deve avere la sicurezza per poter provare più volte lo spunto. Solo così potrà poi venire il guizzo vincente.

D’altra parte, se vediamo ieri anche i subentrati Sottil e Gonzalez, poco hanno fatto anche loro. Forse è mancata qualche verticalizzazione da parte dei centrocampisti? Forse, ma gli spazi erano davvero pochi e Jovic non ha mai avuto una palla giocabile. O sbaglio? Certamente una partita insufficiente ma giocata con la mentalità di una squadra che vuole vincerle queste partite. Certamente molti giocatori non sono ancora in condizione, e si vede. E giovedì dovranno avere testa e gambe per 90 minuti o più. All’inizio dell’anno di partite così ne abbiamo viste e ne vedremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo post
ViolaBlog è un blog totalmente indipendente su cui scrivono blogger tifosi della Fiorentina. Ideato da Pietro Moroni con la preziosa collaborazione di Stefano Amorosi, Francesco Samà, Alessandro TarducciRiccardo Sacchi, Alessandro Panzani, Francesco NoferiPierluigi Pardocchi, Filippo MoroniCaterina Roti, Niccolò Dugini e Luca Armentano.
Sostieni Viola Blog

Chiediamo un contributo a chi vorrà e potrà per sostenere il nostro blog.

Post recenti
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Serie A
32a giornata
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Conference League
Quarti di finale - andata
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Conference League
Viktoria Plzen-Fiorentina
 0-0
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Tempo di lettura: 3 minuti circa

I dati che raccogliamo (cookie) ci permettono di capire come utilizzi il nostro sito, quali informazioni ti potrebbero interessare e cosa possiamo migliorare per rendere più coinvolgente la tua esperienza di navigazione.

Possiamo raccogliere e utilizzare i dati per offrirti un'esperienza personalizzata?

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie ci permettono di contare le visite e le sorgenti di traffico per poter migliorare le prestazioni del nostro sito web.

Google Analytics
Monitoriamo gli accessi a questo sito con IP anonimizzato.
  • _ga
  • _ga_3LSN3JBGLJ

Rifiuta tutti i servizi
Salva
Accetta tutti i servizi