lunedì 17 Giugno 2024
Search
Close this search box.

L’amaro in bocca…

Tempo di lettura: 2 minuti circa

È opportuno scriverlo e ribadirlo: attualmente tra la Fiorentina e il Milan le differenze sono sostanziali e la distanza in classifica è naturale e ovvia.

Ci sono differenze tecniche con una rosa (quella del Milan) varia, costruita con saggezza con tanti giocatori provenienti da vari campionati di tutto il mondo, giovani e capaci guidati da un ex grandissimo giocatore (Ibrahimovic) e condotta in panchina da un tecnico preparato e serio che a Firenze troppo bene conosciamo.

La rosa della Fiorentina, che numericamente è appena sufficiente, è invece stata allestita cercando di innestare in un telaio – costruito dalla proprietà Della Valle – alcuni giocatori a fine carriera e quando si è acquistato non sempre si è fatto bene con molti giocatori rivenduti pochi mesi dopo il loro acquisto.
La guida tecnica è inoltre cambiata tre volte in due anni.

Ci sono differenze importanti anche dal punto di vista societario. Il Milan dopo l’era Berlusconi, a parte un momento iniziale difficile con la proprietà cinese, è ripartito affidandosi alle capacità tecniche di Paolo Maldini.
La Fiorentina dopo l’era Della Valle sta ancora costruendosi come società e tra un mese, dopo due anni di rodaggio capiremo dove vorrà collocarsi come ambizioni la proprietà Commisso. Se sarà scelto un direttore sportivo nuovo e ambizioso che porterà un allenatore top il livello societario si alzerà, mentre se sarà confermato Pradè e scelto un allenatore di livello intermedio la crescita sarà più graduale.

Contro il Milan la Viola è stata in partita bene fino al raddoppio di Ribery. Poi, purtroppo (e non è la prima volta), ci siamo abbassati ed è sembrata calare anche l’intensità fisica con le nostre ripartenze che non erano più pungenti come precedentemente. I cambi che erano doverosi hanno penalizzato la squadra (e non è la prima volta). Il Milan ha inserito Benasser, Castillejo e Krunic e noi Kouamé, Callejon e Venuti. I rossoneri hanno ottenuto il pareggio e hanno ribaltato il risultato nel finale.

Rimane l’amaro in bocca per l’ennesima mancata continuità nei risultati, per il fatto che staremo ad aspettare per 15 giorni a causa della Nazionale il prossimo match contro il Genoa a Marassi che sarà delicatissimo e decisivo. Saranno però giorni in cui Prandelli potrà allenare a fondo la squadra per presentare giocatori pronti fisicamente e mentalmente per il rush finale che sarà impegnativissimo. Incrociamo le dita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo post
ViolaBlog è un blog totalmente indipendente su cui scrivono blogger tifosi della Fiorentina. Ideato da Pietro Moroni con la preziosa collaborazione di Stefano Amorosi, Francesco Samà, Alessandro TarducciRiccardo Sacchi, Alessandro Panzani, Francesco NoferiPierluigi Pardocchi, Filippo MoroniCaterina Roti, Niccolò Dugini e Luca Armentano.
Sostieni Viola Blog

Chiediamo un contributo a chi vorrà e potrà per sostenere il nostro blog.

Post recenti
Serie A
Atalanta-Fiorentina
 2-3
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Serie A
38a giornata
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Tempo di lettura: 1 minuto circa

I dati che raccogliamo (cookie) ci permettono di capire come utilizzi il nostro sito, quali informazioni ti potrebbero interessare e cosa possiamo migliorare per rendere più coinvolgente la tua esperienza di navigazione.

Possiamo raccogliere e utilizzare i dati per offrirti un'esperienza personalizzata?

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie ci permettono di contare le visite e le sorgenti di traffico per poter migliorare le prestazioni del nostro sito web.

Google Analytics
Monitoriamo gli accessi a questo sito con IP anonimizzato.
  • _ga
  • _ga_3LSN3JBGLJ

Rifiuta tutti i servizi
Salva
Accetta tutti i servizi