sabato 13 Aprile 2024
Search
Close this search box.

Storie di due registi (anzi tre)

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Come tutti sappiamo, il grande cambio la Fiorentina lo ha fatto a centrocampo con l’arrivo di Arthur al posto di Amrabat. O, più precisamente, al posto di Bianco, mentre Amrabat è poi stato sostituito da Lopez. Un po’ più di fosforo, un po’ meno di forza di interdizione.

Nell’attesa di vedere se il cambio pagherà, analizziamo i due acquisti. È infatti interessante notare che sia Arthur Melo che Maxime Lopez sono arrivati in prestito. Come lo fu a suo tempo Lucas Torreira.

Arthur è arrivato in prestito annuale dalla Juventus per due milioni più bonus. Come è noto, il brasiliano viene da due annate, la prima alla Juventus in cui aveva giocato poco e male, e la seconda in prestito al Liverpool in cui non ha praticamente mai giocato.

Si è letto che la Juventus, pur di farlo giocare, avrebbe acconsentito a pagargli tutto lo stipendio al posto della Fiorentina. Le cose non stanno così. Arthur ha un ingaggio di 6.4 milioni all’anno, ed è a libro paga di Juventus e Fiorentina, con ciascuna che gliene paga una metà. La voce, circolata diffusamente, che la Juventus gli pagherebbe la totalità dello stipendio è probabilmente dovuta al fatto che essa è ancora debitrice delle restanti rate per Chiesa e Vlahovic, per cui alla fine debiti e crediti si compensano, e sarà come se la Juventus gli pagasse lo stipendio.

Come detto, Arthur ha un ingaggio importante, ma anche un prezzo di riscatto alto: 20 milioni. Quindi non è detto che la Fiorentina acconsentirà a riscattarlo a quelle condizioni e a pagargli quello stipendio, che sarebbe il più alto della rosa.

E oltre a ciò, la Fiorentina ha Maxime Lopez: se la Juventus e Arthur non abbassassero le loro pretese, i viola potrebbero decidere di puntare a lungo termine sul Francese. Ma anche qui c’è un problema: nelle more della cessione di Amrabat, che sembrava non arrivare mai, l’acquisto di Lopez è stato fatto all’ultimo minuto, forse senza aver negoziato le condizioni ideali. Per cui, un anno di prestito a un milione e diritto di riscatto a nove.

Solo che il contratto di Lopez scade nel 2025, per cui riscattarlo nel 2024 a nove milioni equivarrebbe a prenderlo una seconda volta in prestito per un anno a nove milioni senza diritto di riscatto. La Fiorentina non acconsentirà.

Come minimo, chiederà a Lopez di firmare contestualmente al riscatto un contratto pluriennale. E magari chiederà, come avvenne a maggio 2022 con l’Arsenal riguardo al riscatto di Torreira, uno sconto al Sassuolo.

Tutto ciò, tenuto conto che la Fiorentina ha in mano un terzo regista: Alessandro Bianco, in prestito alla Reggiana in Serie B. Che, nella peggiore delle ipotesi, può essere un piano B qualora le trattative per il riscatto di Arthur o Lopez non vadano a buon fine, e, nella migliore, quest’anno esploderà e l’anno prossimo sostituirà uno dei due. È quello che si augurano i dirigenti viola. Intanto è stato appena convocato, assieme a Kayode, in Nazionale Under 21.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo post
ViolaBlog è un blog totalmente indipendente su cui scrivono blogger tifosi della Fiorentina. Ideato da Pietro Moroni con la preziosa collaborazione di Stefano Amorosi, Francesco Samà, Alessandro TarducciRiccardo Sacchi, Alessandro Panzani, Francesco NoferiPierluigi Pardocchi, Filippo MoroniCaterina Roti, Niccolò Dugini e Luca Armentano.
Sostieni Viola Blog

Chiediamo un contributo a chi vorrà e potrà per sostenere il nostro blog.

Post recenti
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Serie A
32a giornata
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Conference League
Quarti di finale - andata
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Conference League
Viktoria Plzen-Fiorentina
 0-0
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Tempo di lettura: 3 minuti circa

I dati che raccogliamo (cookie) ci permettono di capire come utilizzi il nostro sito, quali informazioni ti potrebbero interessare e cosa possiamo migliorare per rendere più coinvolgente la tua esperienza di navigazione.

Possiamo raccogliere e utilizzare i dati per offrirti un'esperienza personalizzata?

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie ci permettono di contare le visite e le sorgenti di traffico per poter migliorare le prestazioni del nostro sito web.

Google Analytics
Monitoriamo gli accessi a questo sito con IP anonimizzato.
  • _ga
  • _ga_3LSN3JBGLJ

Rifiuta tutti i servizi
Salva
Accetta tutti i servizi