domenica 14 Aprile 2024
Search
Close this search box.
Serie A
Fiorentina-Spezia 1-1

Cosa ci dice il pareggio con lo Spezia

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Per quelli che erano i valori in campo e per come si era messa la partita, sono due punti persi. Poi – è chiaro – Shomurodov, nell’unica vera azione pericolosa dei nostri avversari, è andato a un passo dal gol e forse anche dal clamoroso successo dei liguri. Quindi, accontentiamoci.

Il gol viola – diciamocelo – è stato un colpo di fortuna. Ma l’azione in profondità di Biraghi, palla a sinistra e uomo saltato a destra, è stata degna di un Cruyff. Ho scritto profondità, che è appunto ciò che è poi mancato ai viola. La ragione è che lo Spezia si è barricato davanti alla propria area. Non era facile per Sottil, Ikone, Bonaventura e compagni sfondare. Sono peraltro degni di nota due inserimenti del subentrato Duncan sulla zona destra dell’area di rigore con assist pericolosi verso il centro.

Il gol dello Spezia mi ha ricordato quello che ci fece il Basaksehir a Istanbul a settembre in Conference League. Là fu papera di Gollini; sabato, bravo Nzola e mediocre Igor nella circostanza. Poi, il brasiliano e Terracciano non si sono intesi, e patatrac. Ma il precedente in Turchia ci deve far pensare: quei rinvii lunghi dei portieri sono un modo di bucare la difesa alta di Italiano.

Dicevo del mancato gol di Shomurodov. Era più facile farlo che sbagliarlo. Demerito dell’uzbeko, ma anche bravo Terracciano che lì ha indovinato l’uscita. L’occasione era nata da un contrasto in contropiede fra Shomurodov e Duncan vinto dall’attaccante spezzino, che di lì si era involato verso l’area di rigore viola. Mi viene da pensare che forse, se al posto di Duncan ci fosse stato Amrabat

La pressione dei viola negli spazi stretti, per non dire inesistenti, concessi dallo Spezia si è concretizzata in una rovesciata in area di Cabral che ha preso la traversa (azione viziata da fallo del brasiliano, ma il gesto è stato bello), e, nel secondo tempo, da un palo raso terra di Brekalo, un calcio di punizione al sette di Biraghi salvato da una prodezza di Dragowski, e in un tiro di poco al lato di Jovic, che, ben servito da Brekalo – ancora lui, girandosi su se stesso ha scartato un difensore e ha tentato una via di mezzo fra un tiro e un pallonetto in diagonale che è finito fuori. Tre occasioni, ma non un gol.

Serviva qualcosa di più, ma non è arrivato. Bonaventura ha avuto dei buoni spunti, mentre il subentrato Barak non è entrato in partita. Purtroppo, inconcludenti Sottil, Ikone e il subentrato Gonzalez. Quattro tiri in porta su diciannove azioni; otto calci d’angolo, ma è mancato il gol di Milenkovic – che non c’era – come all’andata. Infine, quando lo Spezia non riusciva a contenere i viola ricorreva sistematicamente al fallo tattico: sette ammonizioni, contro nessuna dei viola. Alla fine, lo Spezia lo ha meritato questo pareggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo post
ViolaBlog è un blog totalmente indipendente su cui scrivono blogger tifosi della Fiorentina. Ideato da Pietro Moroni con la preziosa collaborazione di Stefano Amorosi, Francesco Samà, Alessandro TarducciRiccardo Sacchi, Alessandro Panzani, Francesco NoferiPierluigi Pardocchi, Filippo MoroniCaterina Roti, Niccolò Dugini e Luca Armentano.
Sostieni Viola Blog

Chiediamo un contributo a chi vorrà e potrà per sostenere il nostro blog.

Post recenti
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Serie A
32a giornata
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Conference League
Quarti di finale - andata
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Conference League
Viktoria Plzen-Fiorentina
 0-0
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Tempo di lettura: 3 minuti circa

I dati che raccogliamo (cookie) ci permettono di capire come utilizzi il nostro sito, quali informazioni ti potrebbero interessare e cosa possiamo migliorare per rendere più coinvolgente la tua esperienza di navigazione.

Possiamo raccogliere e utilizzare i dati per offrirti un'esperienza personalizzata?

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie ci permettono di contare le visite e le sorgenti di traffico per poter migliorare le prestazioni del nostro sito web.

Google Analytics
Monitoriamo gli accessi a questo sito con IP anonimizzato.
  • _ga
  • _ga_3LSN3JBGLJ

Rifiuta tutti i servizi
Salva
Accetta tutti i servizi