domenica 25 Febbraio 2024
Search
Close this search box.

Fiorentina-Spezia 3-0, si rivedono Castrovilli e Biraghi

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Dragowsky: 6 – Serata tutto sommato tranquilla, nessun intervento da segnalare.

Milenkovic: 6,5 – Nessun problema, Saponara non lo mette quasi mai in difficoltà.

Pezzella: 6 – Soffre terribilmente Agudelo, ma regge. Nella ripresa recupera e si guadagna la sufficienza.

Martínez Quarta: 6,5 – Ancora una gara positiva, entra di diritto tra gli undici titolari.

Venuti: 6 – Attento dietro e quando può si affaccia in avanti.

Amrabat: 5,5 – Ammonito dopo un quarto d’ora di gioco, non è in serata e si nota.

Pulgar: 6 – Un paio di belle aperture ma anche qualche imprecisione e ritmo basso.

Bonaventura: 6,5 – Un primo tempo in crescendo, è lui chiamato a dare fantasia all’azione; è costretto a uscire per infortunio.

Biraghi: 7 – Torna il Biraghi migliore, questa sera, sempre nel vivo dell’azione: un tiro ribattuto, buoni cross e, soprattutto la palla che smarca Castrovilli in occasione del vantaggio viola.

Kouamé: 5,5 – C’è l’impegno ma compiccia poco.

Vlahovic: 7 – Nella prima frazione compiccia meno di Kouamé, poi s’innesca e porta la Fiorentina in vantaggio con un sinistro acrobatico. Suo è l’assist per la rete del 3-0.

Castrovilli: 7 – Entra bene in partita, con i suoi movimenti dà filo da torcere alla retroguardia spezzina. Riesce a tenere in gioco una palla di Biraghi, trasformandola nell’assit che vale l’uno a zero. Sua la rete del raddoppio.

Eysseric: 6,5 – Anche lui (subentrato nella ripresa) lascia il segno, dando il via all’azione del 2-0 e segnando il gol del definitivo 3-0.

Borja Valero: 6 – Meno professore, più gladiatore: entra e gioca duro, prende un giallo e fa buona guardia.

Cáceres: sv

Igor: sv

Prandelli: 6,5 – Deve ancora fare a meno di Ribery e decide di affrontare lo Spezia – rivelazione nelle ultime partite – preferendo Bonaventura a Castrovilli. Il campo sembra dargli ragione, nonostante il buon avvio dello Spezia, perché Jack si muove bene, ma verso il termine del primo tempo si fa male. Che sfiga. No, anzi! Castro, infatti, non fa affatto rimpiangere lo sfortunato Bonaventura (per buona fortuna di Prandelli) ed è tra gli artefici del successo dei Viola. Bene i cambi. Finalmente una boccata d’ossigeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo post
ViolaBlog è un blog totalmente indipendente su cui scrivono blogger tifosi della Fiorentina. Ideato da Pietro Moroni con la preziosa collaborazione di Stefano Amorosi, Francesco Samà, Alessandro TarducciRiccardo Sacchi, Alessandro Panzani, Francesco NoferiPierluigi Pardocchi, Filippo MoroniCaterina Roti, Niccolò Dugini e Luca Armentano.
Sostieni Viola Blog

Chiediamo un contributo a chi vorrà e potrà per sostenere il nostro blog.

Post recenti
Conference League
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Serie A
26a giornata
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Serie A
Empoli-Fiorentina
 1-1
Tempo di lettura: 1 minuto circa
Tempo di lettura: 2 minuti circa
Serie A
Empoli-Firoentina
 1-1
Tempo di lettura: 2 minuti circa
Serie A
Empoli-Fiorentina
 1-1
Tempo di lettura: 1 minuto circa

I dati che raccogliamo (cookie) ci permettono di capire come utilizzi il nostro sito, quali informazioni ti potrebbero interessare e cosa possiamo migliorare per rendere più coinvolgente la tua esperienza di navigazione.

Possiamo raccogliere e utilizzare i dati per offrirti un'esperienza personalizzata?

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie ci permettono di contare le visite e le sorgenti di traffico per poter migliorare le prestazioni del nostro sito web.

Google Analytics
Monitoriamo gli accessi a questo sito con IP anonimizzato.
  • _ga
  • _ga_3LSN3JBGLJ

Rifiuta tutti i servizi
Salva
Accetta tutti i servizi